16.10.2006 Kong si ritira

Kong Linghui, detto il manuale per la perfezione dei suoi colpi, dopo i giochi cinesi a squadre 2006, all'età di 31 anni, dopo aver vinto olimpiadi e campionato del mondo si ritira, per approdare alla panchina della nazionale maggiore femminile.

Leggi articolo in inglese: Olympic Champion Kong Linghui Retires http://en.chinabroadcast.cn/2886/2006/10/12/45@149856.htm

Leggi articolo in inglese: Kong to Coach Chinese Women Team http://en.chinabroadcast.cn/2886/2006/10/15/45@150808.htm

 


OPEN DELLA KOREA 2006

Joo Se Hyuk trionfa all'open koreano: il torneo, privo dei migliori giocatori a riposo dopo i mondiali di Brema, ha visto trionfare uno dei giocatori più spettacolari del ping pong moderno, il sud koreano vice-campione mondiale 2003, difensore Joo Se Hyuk.

Dopo 3 anni di assenza dalle vette ritorna con furore, elimina in finale il francese Eloi, in semifinale l'altro difensore Chen Weixing e ai quarti il campione olimpico Ryu Seung Min. Il difensore che aveva toccato i vertici dei suoi risultati nel 2003 con la finale mondiale persa da Schlager, giocando in modo strepitoso e spettacolare, dopo aver eliminato Kreanga e Ma Lin, era sparito per un certo periodo con notizie frammentarie sul suo conto... litigi con sponsor, servizi militari da terminare... e si era rifugiato nel super circuit giapponese, torneo ad invito plurimilionario, ma dal quale giungono pochissime notizie. La speranza per i suoi tifosi e di vederlo nuovamente a lottare tra i migliori nei prossimi eventi mondiali.

 


 

 

FINALI SCUDETTO ITALIANO 2006

 

05.06.2006 - Pieve Emanuele Finale 3: Alla bella il Pieve Emanuele si aggiudica lo scudetto per il terzo anno consecutivo, decisiva la prova di Bobocica, apparso molto più deciso, che ha portato 2 punti fondamentali alla vittoria finale: la squadra di casa è da subito più carica e concentrata, mentre il Castel Goffredo si presenta all'appuntamento sotto tono.

Fatale l'iniziale sconfitta di Piacentini contro Bobocica, che era sempre stato punto fisso per il Castel Goffredo nelle precedenti finali e in campionato. Da quel momento tutta la finale prende una piega psicologica favorevole al Pieve Emanuele che gioca agevolmente nonostante i due punti di Chen Jia come al solito irresistibile.

 

Pieve Emanuele - Castel Goffredo 6-2

 

Risultati

 

Tavolo 1

Viborny - Chen Jia                   2-3

Chen JunJi - Tsiokas                3-0                                                                                                                                                    Bobocica del Pieve Emanuele e nazionale italiano

Chen JunJi - Chen Jia               1-3

Viborny - Tsiokas                    3-1

 

Tavolo 2                                                                                                                                                                                               

Bobocica - Piacentini                3-0

Mondello - Chen YuWei           3-1

Mondello - Piacentini                3-1

Bobocica - Chen YuWei           3-1

 

 

 

29.05.2006 - Pieve Emanuele Finale 2:  Il Castel Goffredo con una prova di carattere ribalta il risultato dell'andata aggiudicandosi la finale 2 per 5-4. Servirà la bella per assegnare il titolo. Ancora due punti del superlativo Chen Jia che non dà scampo al connazionale del Pieve Chen Jun Ji e a Viborny: i contro top del cinese velocissimo e sempre in anticipo sul colpo, piegano il ceco che non può altro che allargare le braccia stupito e incapace di reagire.

 

I castellani in vantaggio 2-0 dopo i primi 2 incontri, vengono raggiunti sul 2-2 e poi sul 3-3. A questo punto rischiano la sconfitta, sul tavolo 1 Tsiokas (non in gran serata si lamenta continuamente per i rimbalzi della pallina) perde contro Chen Jun Ji inaspettatamente più tattico e più intelligente dell'andata, alternando topspin potenti a palleggi cortissimi.

Mentre Chen Jun Ji si aggiudica di autorità la sua partita (e siamo sul 4-3 per il Pieve), sul tavolo 2 Bobocica e Chen Yuwei sono 8-8 al quinto set. Bobocica a 3 punti dallo scudetto si contrae e lascia al cinese la vittoria.

Si va ancora al doppio e un Piacentini più solido e ordinato spiana la strada ad una grande prestazione di Chen Jia: la coppia castellana vince l'incontro ai vataggi del quinto set e rimanda lo scudetto alla bella.

 

 

 

Risultati                                                                                                                                                                                                           

 

Tavolo 1

Chen JunJi - Chen Jia            3-1

Viborny - Tsiokas                 3-1

Viborny - Chen Jia                0-3

Chen JunJi - Tsiokas             3-1

 

Tavolo2

Bobocica - Piacentini             0-3

Mondello - Chen Yu Wei       3-0

Mondello - Piacentini             3-1

Bobocica - Chen Yu Wei       2-3

 

Doppio

Viborny Mondello - Chen Jia Piacentini 2-3

 


Gara di andata Finale 1

 

Il Pieve Emanuele vittorioso per 5-4 sul Castel Goffredo nella finale di andata, rimane la squadra favorita per il titolo: il Castel Goffredo ha comunque dimostrato di poter lottare e giocarsi qualche chance nella gara di ritorno per ribaltare il risultato. Sotto 1-4 dopo i primi 5 incontri i castellani hanno saputo pareggiare e andare al doppio finale.

 

Risultati

 

Tavolo 1

Tsiokas - Viborny 2-3

Chen Jia - Chen Jun Ji 3-0

Chen Jia - Viborny 3-1

Tsiokas - Chen Jun Ji 3-0

 

Tavolo 2

Picentini - Mondello 2-3                                                                                                                                                                                Tsiokas difensore in forza al Castel Goffredo

Chen Yu Wei - Bobocica 1-3

Chen Yu Wei - Mondello 1-3

Piacentini - Bobocica 3-2

 

Doppio

Chen Jia Piacentini - Mondello Viborny 2-3

 

 

 

Vedere le partite di Tsiokas, nazionale greco e spettacolare difensore lontano dal tavolo vale il prezzo del biglietto (comunque gratuito sia a castel goffredo che a pieve emanuele) con i suoi chop da lontano che costringono gli avversari a innumerevoli ripetuti topspin (le indiscrezioni lo danno gommato Tackiness C e feint long 3 su telaio Stiga def). Da sottolineare i due punti di Chen Jia esuberante con puntinata corta sul rovescio molto fastidiosa (RITC 802). Un pochino deludenti gli altri 2 cinesi nettamente peggiorati da quando sono arrivati in Italia, mentre un plauso va anche al giovane, ma pieno di talento, nazionale italiano Bobocica ex Castel Goffredo passato al Pieve.

 

 

 


 

 

CHAMPIONS LEAGUE 2005 - 2006

 

Video della competizione maschile

 

Vince la tedesca TTV Re-Bau Gönnern di Boll, Gruijc e Rosskopft, contro  Royal Villette Charleroi di Samsonov, Smirnov e Saive: Samsonov decisivo nel bene e nel male: due vittorie all'andata su Boll e Gruijc e due sconfitte al ritorno contro gli stessi Boll e Gruijc.

 

Il Castel Goffredo femminile vince la coppa dei campioni con doppia vittoria per 3-2, contro le fortissime del Müllermilch Langweid , due punti della Stefanova all'andata e due punti al ritorno.

 

 

I RISULTATI MASCHILI                    I RISULTATI FEMMINILI

 

 

 

 

 

Stefanova Nikoleta giocatrice

del Castel Goffredo

e della nazionale italiana

 


 

MONDIALI A SQUADRE 2006 - Brema - 

FOTO DA BREMA   VIDEO

 

01.05.2006 Brema - La Cina è campione del mondo: facile anche la finale 3-0 sulla Korea.

 

Wang Hao  - Oh Sang Eun 3-0

Wang Liqin - Ryu Seung Min 3-2

Ma Lin - Lee Jung Woo 3-0

 

Bellissima partita tra Ryu Seung Min e Wang Liqin , dove il koreano in vantaggio per 2 set a 1 dopo una grande dimostrazione di forza nei set precedenti, esagera forzando i colpi e rimette in gioco Wang Liqin che recupera piano piano sul piano psicologico e pareggia 2-2 grazie agli errori di Ryu; ultimo set sempre a vantaggio del cinese con il koreano in rincorsa messo in difficoltà dal flip di rovescio di W.Liqin.

 

La presa a penna giapponese dei koreani è risultata abbastanza limitante per Ryu che nonostante una grandissima velocità doveva spostarsi per tirare da ogni lato del tavolo col dritto lasciando ampi spazi scoperti. La presa a penna cinese di Ma Lin e Wang Hao con il comunque difficile top di rovescio risulta meglio equilibrata.

 

La Cina ha perso solo un match Timo Boll - Ma Lin 3-2.

 

1 Cina

2 Korea del Sud

3 Germania - Hong Kong

...

16 Italia

I RISULTATI COMPLETI DEI GIRONI     I RISULTATI COMPLETI DEI TABELLONI


 

PRO TOUR GRAND FINALS 2005 - Fuzhou cina

11-12-2005 Ancora Timo Boll, in un anno magico per lui, trionfa in casa dei cinesi aggiudicandosi, prima volta per un europeo, le finali del pro tour. In finale incontra ed elimina lo straordinario belga Saive (ottima annata anche per lui). Non di poco conto comunque, la non partecipazione dei 3 cinesi migliori Ma Lin, Wang Liqin e Wang Hao: la federazione cinese ha scelto di non farli qualificare per le finali per lasciare spazio ai più giovani, Ma Long unico qualificato; la scelta cinese nasconde anche una sottile polemica contro il sistema di qualificazione federale, che non dà spazio a tutti gli atleti cinesi di alto livello di partecipare ai pro tour. E' vero che ripetersi soprattutto contro i cinesi è davvero difficile ma Timo Boll aveva dimostrato di avere nel manico la possibilità.

Ancora Timo Boll nel doppio che trionfa insieme a Suss contro la coppia koreana Oh Sang Eun - Lee Jung Woo; coppia cinese Wang Liqin - Chen Qi eliminata dai koreani in semi finale

Nel singolo femminile trionfa la cinese Zhang Yining qualificata in quanto rappresentante del paese ospitante il torneo.

                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                        

Il Belga J.M. Saive che ha perso la finalissima contro Boll

I tabelloni                                                                                                                                                                                              

Men's Singles
Women's Singles
Men's Doubles
Women's Doubles

 


 

COPPA DEL MONDO 2005 - LIEGI BELGIO

23-10-2005

Finalissima

TIMO BOLL E' IL RE

Straordinario Timo Boll, l'unico europeo ad eliminare i cinesi, mette in fila 3 vittorie clamorose e consecutive contro i numeri uno mondiali; batte ai quarti Wang Liqin campione del mondo 2005 per 4-3, in semifinale elimina la tigre Ma Lin, vincitore delle ultime due edizioni della coppa del mondo, ancora per 4-3. In finale affronta il più giovane dei cinesi Wang Hao; ancora una partita ricca di tensione col cinese avanti per 2-3, poi ripreso e battuto ancora una volta al settimo per 4-3.

Finale 3/4 posto: Ma Lin batte lo zar Samsonov per 4-2 in una finalina dominata tutta dal cinese.

Risultati del tabellone

Risultati dei gironi eliminatori