EriCH Schuster

Il Mago

Erich Schuster in una fase di gioco

Long Pimple School

Insegnante: Schuster Erich Nato a Trieste 11.03.1957

 

Soprannome: il Mago (per i giochi di prestigio con la puntinata)

 

Materiali: Telaio Butterfly Powerfeeling Offensive; Gomme Dr Neubauer Boomerang, TTMaster Swing Back I, Hallmark Super Special.

 

Miglior classifica: nr. 28 in Italia

Attuale classifica: nr. 69 in Italia

 

Inizio attività: in oratorio nel 1968 prima squadra Don Bosco Trieste

Prima racchetta: Barna con 2 gomme lisce

 

Il Primo Puntino: trovando la racchetta normale con 2 lisce scheggiata ha giocato i campionati italiani di Napoli 1981 con una racchetta di fortuna con una Butterfly Feint (Risultato Quarti di finale)

 

Carriera: Nel 95 trasferito in Germania con contratto professionistico, giocatore, allenatore prima squadra e giovanile, portando il Kralsruhe in prima Bundesliga. Impegnato in due anni in un centro nazionale di tannistavolo, con i migliori allenatori tedeschi. Nel 2004 arriva l'incarico di allenatore della nazionale maggiore ucraina.

Per motivi privati torna in Italia nel 2006 giocatore col Castiglione di Ravenna, allenando anche i giovani e un'altra squadra, il CUS Udine.

 

I migliori risultati:

Campione Italiano 2 cat. doppio misto nel 91; Primo posto nei tornei terza di Montecatini e Verona; Secondo posto torneo seconda a Parma; Primo posto in tornei internazionali in Germania, Austria, Croazia, Belgio e Lussemburgo.

Vittorie contro giocatori significativi: Manneschi, Nannoni, Erlandsen (n.1 Norvegia),  Bardon (n.2 Slovacchia),  Solakov (N. 3 Bulgaria),  Milan Orlowsky, Joseph Dvoracek, Bela Mesaros (Nazionale Yugoslava ai tempi di Surbek), Komac n. 2 Slovenia, Japec (nazionale croato), Zmudenko e Levshin, (nazionale Ucraina).